Amour Fou - Bz Akira Santjago




c'è arte, ci sono emozioni, ri-esplosioni, c'è un riflesso emotivo, c'è l'artista che vede la realtà e la riflette come uno specchio, ci sono errori, certo, c'è superficialità, il perdere l'equilibrio, la confusione... gioco, respiro, conflitto, debolezza, l'oscillazione...respira, c'è uno sbandare "spontaneo", senza controllo, c'è il tornare sui propri passi, respira, c'è il bisogno, la familiarità, le affinità, un bicchiere di assenzio, respira ci sono le scimmie, respira ci sono le maschere.. respira.. c'è poi l'auto-osservazione, una valutazione, c'è il dare il nome giusto alle cose, c'è il riprendere la propria strada, la propria direzione...e il suo cuore enorme che pulsa impazzito; c'è il cercare di comunicare, c'è.. non c'è cattiveria, ne malizia, non c'è freddo calcolo, solo respiri e emozioni... e non ci sono sensi di colpa... c'è essere, essersi amico...c'è il vuoto, l'inconscio creativo, la visione, l'intuizione geniale, il percorso, il gioco... real art is play, & play is one of the most immediate of all experiences (Hakim Bey) e il gioco è solo se è libero... arte per guarire, gioco libero, mente selvaggia atemporale, genio furente, panico atonale, caos.. l'errore è puntare l'indice... (infilatevelo dove sapete) banalizzare l'arte e l'artista, limitare in un giudizio, in una definizione un macrocosmo emotivo di vita, senza cercare di capire... c'è il bianco e il nero, ma ci sono infinite tonalità di grigio... preferisco chi in silenzio sa ascoltare, chi ha dubbi, chi non giudica a chi spara sentenze con la sensibilità artistica di una capra meccanica...Padre Cantami-La-Messa dall'alto del suo miope e banale pulpito di moralismo ipocrita... perchè c'è chi respira, chi ascolta, chi cerca di capire e chi invece usa un Enorme Pene al posto di un cervello che non c'è e sopratutto di un cuore che non batte... pregate gente, pregate il vostro idolo d'oro a forma di Minchia Eretta e appecoronatevi alla Smerigliaculi del Dio Giacane...
sono quello che sono, vedo quello che vedo, sento quello che sento, esprimo quello che esprimo.. libero e folle... perchè folle io amo la vita.. Amour Fou...

ci sono poi i disastri.. gli errori, quelli veri, che sistematicamente compie l'uomo schiavo delle meccaniche dell'avidità, dell'egoismo, della paura, del non vedere, della mancanza di rispetto..del non amare la vita...

giocare... la vera arte è il gioco...si può fare, Amour Fou, amare follemente la vita...

bz

autoproduzione audio/video by bz akira santjago,
music : basso elettrico + FL9
video : VSE Blender
3d animations : Blender

Leave a Reply